Football3 Cheek to Cheek tournament

Football3 Cheek to Cheek tournament

Domenica 5 novembre nemmeno la pioggia ci ha fermato!
Il torneo di football3, organizzato in collaborazione con Dance San Salvario è stato una festa dedicata al quartiere, alla sua vivacità, creatività e multiculturalità. Un evento diffuso, capace di coinvolgere le attività culturali e commerciali e le associazioni che hanno sede e operano nel territorio.

Nel video un piccolo assaggio di cos’è per noi il football3: prima di iniziare a giocare ci mettiamo d’accordo sulle regole da adottare nella partita.

Ringraziamo la disponibilità dell’oratorio S. Luigi e dei suoi educatori, e gli amici di Emporio San Salvario per averci invitato a partecipare con il nostro torneo di football3 a questa iniziativa che da anni rendere orgogliosa questa città!
 Football3 Cheek to Cheek tournament
Elena Bonato

 

Consoli Giulio  Mosca

Football and disability: il racconto delle nostre 3 giornate di incontri a Mosca

Football and disability: tre giornate di incontri a Mosca (17-19 ottobre 2017)
Consoli Giulio  Mosca
Dal 17 al 19 ottobre 2017, a Mosca, ha avuto luogo un evento all’interno del Football for Hope adidas Exchange Programme (FFHaEP) sul tema calcio e disabilità.
Tre giornate di incontri, workshop, condivisioni di esperienze e discussioni su come il calcio, e più in generale lo sport, si possa applicare ai soggetti disabili senza che questo rappresenti un problema. Piuttosto lo sport si pone come strumento in grado di permettere uno sviluppo di competenze non solo tecnico-motorie ma anche relazionali e sociali.
Rappresentanti di diverse organizzazioni provenienti da tutta l’Europa hanno preso parte a questo evento, ospitato e co-organizzato dal gruppo russo di Downside Up.
Il programma dell’evento prevedeva una parte teorica e di discussione alternata ad una parte pratica composta da workshop e attività sul campo.
La prima giornata è stata focalizzata sulle disabilità cosiddette sensoriali, come la cecità e la sordità, e ha visto la possibilità di provare sul campo esercizi di blind e deaf football, stimolando l’utilizzo di sensi e abilità che non siamo soliti usare, con risultati sorprendenti, soprattutto per la capacità di coinvolgimento di questi esercizi.
Nella seconda giornata è stata preparata una sessione di allenamento per ragazzi affetti dalla sindrome di Down, che sono arrivati poi al pomeriggio e hanno colorato e arricchito la nostra esperienza con impegno e divertimento. Inoltre in serata c’è stata anche l’occasione di una breve visita nella splendida Piazza Rossa con l’ausilio di una guida locale che ci ha fatto apprezzare, seppure in pillole, la storia e le bellezze di Mosca.
La terza giornata, più breve, si è chiusa con una discussione e un confronto finale su come migliorare le pratiche di allenamento e di inclusione per i diversi tipi di disabilità, dopo che molti dei partecipanti avevano presentato le loro esperienze nei propri paesi.
In sintesi, una bellissima esperienza, molto intensa, che ci ha arricchito e fornito di nuovi strumenti…speriamo di poter partecipare ad altri eventi come questo!
Giulio Consoli
Altre foto sul sito di StreetfootballWorld

Carmagnola senza frontiere

L’idea alla base di questo progetto è la creazione di una squadra carmagnolese di calcio per tutti capace di essere aperta e inclusiva per tutti, dove non saranno i meriti sportivi l’obiettivo ma la capacità di creare uno spazio di incontro per tutti gli appassionati di calcio delle comunità carmagnolesi.
La città di Carmagnola negli ultimi due anni ha visto l’ingresso di nuovi cittadini richiedenti asilo ma la sua storia è caratterizzata da nuovi cittadini che da diverse parti d’Italia e del mondo sono venuti a costruire un nuovo percorso di vita in questa Città.
Il calcio sarà utilizzato come strumento per favorire l’incontro tra tutti gli appassionati di calcio, con la garanzia che il calcio sarà la lingua universale che favorirà nuove conoscenze per costruire una squadra “senza frontiere” linguistiche, religiose, di provenienza.
La squadra si pone come obiettivo la partecipazione al campionato di calcio a 11 UISP, incontrandosi una volta alla settimana per una sessione di allenamento. Obiettivo finale sarà creare una squadra di comunità che faciliti la il processo di coesione di partecipazione dei cittadini tutti attraverso lo sport.
Il progetto rientra nel percorso “Senza Frontiere Football Club” lanciato nel 2012 dall’A.S.D. Balon Mundial ONLUS che riunisce le squadre che scendono in campo per condividere il metodo, i valori e gli obiettivi dell’associazione Balon Mundial.

Flyer-Carmagnola-BM

 

https://www.facebook.com/events/184536085437305/

Cheek to cheek Football3 tournament

Domenica a Torino, Cheek to cheek Football3 Tournament, dalle ore 14:00 alle ore 19:00  a San Salvario, in via Ormea 4 si giocherà a Football 3 all’interno di Dance Salvario, il Block Party del Festival Club To Club dedicato all’ avanguardia e al nuovo pop progettato con San Salvario Emporium, l’handmade market mensile di piazza Madama Cristina.

Una festa dedicata a quartiere, alla sua vivacità, creatività e multiculturalità. Un evento diffuso, capace di coinvolgere le attività culturali e commerciali e le associazioni che hanno sede e operano nel territorio. Un programma di iniziative realizzate per evidenziare la positiva complessità di San Salvario , composto da tour guidati, percorsi enogastronomici, performance di danza, letture, mobilità sostenibile, street art, sonorizzazioni, proiezioni, mostre e molto altro.

Balon Mundial organizzerà per l’occasione un torneo di calcio a 5 con la formula del football3, in cui le regole e il fair play valgono quasi quanto i goal. Parteciperanno 6 squadre rappresentative delle realtà del quartiere. In ogni squadra ci saranno almeno 3 nazionalità rappresentate, punti extra saranno destinati alle squadre miste (maschi e femmine) ed intergenerazionali.

Evento Facebook

https://www.facebook.com/events/184536085437305/

https://www.facebook.com/events/184536085437305/