balonmundial_quote

Buon 2017

4 Gennaio 2017

Come ad ogni inizio si tirano le somme del periodo precedente e si scrivono i buoni propositi. Il 2016 per l’A.S.D. Balon Mundial ONLUS è stato un anno importante;

Importante innanzitutto perché c’era la sfida dell’organizzare la decima edizione del torneo Balon Mundial mentre oltre all’elezione del direttivo cambiavano anche ruoli e impegni delle persone che portano avanti i progetti dell’associazione;

Importante perché dopo quattro anni siamo finalmente  diventati membri di Street Football World e siamo stati l’unica delegazione italiana a partecipare al Football Festival 2016 a Lione, evento ufficiale di EURO UEFA 2016 dedicato al Football4good;

Importante perché abbiamo vinto il bando Uefa For Children  che ci permette di iniziare un percorso di monitoraggio e valutazione del torneo, sempre con l’obiettivo di migliorarci;

Importante perché è stata scritta la prima ricerca sulla leadership all’interno delle comunità di Balon Mundial;

Importante perché grazie alla collaborazione con Slow Food non solo abbiamo raccontato il Food Mundial nei banner di Sapori Migranti abbiamo anche partecipato a Salone del Gusto-Terra Madre co-organizzando un evento di danze e food;

Importante perché anche Alessandro del Piero ci sostiene;

Importante perché abbiamo portato Street Mundial dopo la prima volta all’estero nel 2015 a Berlino anche a CreativAfrica con il campione italiano di Street Football Michele Amerio Donà;

Importante perché siamo stati tappa del progetto AltriEuropei;

Importante perché abbiamo conosciuto tante persone meravigliose che vorremmo ringraziare una per una in particolare Baba, GabrieleChiaraAntonioAntenisca per le interviste e gli articoli per il sito, Yuri per la formula matematica che presto vi dimostreremo, Chiara per aver dato una mano alla grafica per l’album 2016,  Adrian, Alina, Alouine, Amer, Andrea, Carmi, Cedric, Chiara, Chiara, Chiara, Francesco, Francesca, Ilaria, Ilaria, Jolanda, Kabir, Lester, Maddalena, Marco, Marco Molino, Mario, Maribel, Matilde, Maura, Miriana, Moamen, Roxana, Simone, Valeria. Senza i fantastici volontari 2016 di Giovani per Torino, che ci hanno aiutato nella gestione delle 47 squadre e delle oltre 100 partite del torneo Balon Mundial, sarebbe stato tutto di sicuro meno divertente;

Importante perché è stato bello vedere nelle interviste fatte da Antenisca, che il nostro concentrarci sul fair play e sulla carta etica di Balon Mundial dia dei frutti;

Importante perché chi lo ha conosciuto quest’anno per la prima volta ne ha parlato in un modo che ci ha fatto provare commozionegioia e orgoglio;

Importante perché oltre alle uova di Pasqua come forma di sostegno e di autofinanziamento nasce anche il merchandising (presto online in Sostienici);

Importante perché abbiamo organizzato con Officine Corsare l’appuntamento primaverile Si yo fuera Maradona, incontri per parlare di calcio e aspetti sociali culturali e politici con esperti (ringraziamo ancora Gianni Mura, il prof Cepernich, Ugo Zamburro, Cecilia Nessi, Stefano Rosso e ricordiamo le risate con Calciatori Brutti)

Importante perché siamo stati di nuovo in tv 😉 a Quelli che il Calcio;

Importante perché abbiamo vinto un bando che ci permette di fare il Football3 nelle scuole per due anni;

Importante per il lancio della campagna antisessista sulle regole del calcio spiegate delle giocatrici di Balon Mundial in 4 video sul nostro canale YouTube. Perché lo sport è per tutti e tutte.

balonmundial_quote

Insomma è stato un anno intenso, e tutto questo è stato possibile grazie a moltissime persone, (di cui la maggior parte probabilmente ci ricorderemo solo dopo di non aver citato). Ma iniziamo, in primo luogo all’onnipresente Tommaso per dare la priorità a Balon Mundial prima di qualsiasi altra cosa, al direttivo con Luca (anima sportiva, problem solver di Balon Mundial e ovviamente vicepresidente) e Francisco (che con il suo occhio da giocatore e da esperto consigliere ha messo un po’ di ordine ed entusiasmo), Elena che si è trasferita a Torino perché crede in Balon Mundial, Claudia che ha trovato la sua strada, Federica per riuscire ad organizzare gli eventi del Food e i rapporti con il torneo femminile anche a distanza, a Daniele perché i suoi consigli stanno piano piano professionalizzando il lavoro di tutta l’Associazione, a Jacopo per il suo occhio capace di catturare le cose belle di Balon Mundial, a Davide Moratti perchè anche da lontano vuole sempre il meglio per Balon Mundial, a Davide Gandolfi per la saggezza dei suoi consigli, a Matteo Salvai per essere il presidente onorario più benvoluto di sempre, alla Khorakhané che si sono associate a Balon Mundial e alle nuove squadre del nuove progetto di Balon Mundial di cui vi sveleremo presto maggiori dettagli, ai compagni di gruppo di Irene al corso sul Fundraising per aver messo il cuore nel progetto su come sostenere Balon Mundial, a tutti e tutte gli arbitri, i dirigenti e i giocatori.

Un ringraziamento particolare a Francisco e Irene, a Charles ed Elisabetta, neo papa e mamma, che per la prima volta ci hanno fatto riflettere che stiamo lavorando per costruire un mondo migliore attraverso il calcio non per noi, ma per le generazioni future che verrano e che sono appena arrivate.

In un anno di cambiamenti un grazie a tutti coloro che negli ultimi cinque anni sono stati al nostro fianco, a chi continuerà a farlo e a chi ci conoscerà e apprezzerà il nostro lavoro.

Un grazie alla U.I.S.P. Che si sta avviando a un piccolo grande cambiamento ma che continua ad essere al nostro fianco per realizzare il motto sport per tutti.

Spero anche grazie a me per cercare di raccontare tutta la fatica e la passione che c’è dietro a questa meravigliosa associazione di cui sono fiera di essere socia.

Buon 2017 a tutti e tutte, da tutto lo staff di Balon Mundial

Irene Pepe

copertina fb event

STREET MUNDIAL in Friedrichshain – Berlin

copertina fb event

Comunicato stampa

STREET MUNDIAL IN BERLIN

Il calcio solidale di strada incontra i richiedenti asilo di Berlino

 

Supportare e implementare l’impegno per costruire una società capace di superare i pregiudizi e capace di conoscere e includere i nuovi cittadini. Dopo i fatti di Parigi e necessario ancora di piu favorire i processi di inclusione e conoscenza tra le diverse culture che animano le metropoli europee.

Per questo motivo l’associazione Vetomat, con sede a Berlino, ha deciso di promuovere il progetto KIEZ-SPAZIERRGÄNGE, tre incontri per favorire la conoscenza e l’incontro tra i residenti del quartiere Friedrichshain con i richiedenti asilo del territorio.

Il primo appuntamento sarà domenica 22 novembre dalle 12.00 alle 17.00 in Gûrtelster.20, Berlino, con lo Street Mundialun progetto di calcio di strada 3 vs 3 dellA.S.D. Balon Mundial ONLUS, associazione torinese che mira ad utilizzare lo sport più popolare del mondo, il calcio,per favorire l’incontro tra chi vive le strade della città. La partecipazione è libera, le squadre miste senza limiti di età, genere, provenienza ed etnia.

Durante la giornata verrà organizzata una partita amichevole tra una squadra composta interamente da richiedenti asilo residenti nel quartiere di Friedrichshain e i “Drunk pirates, squadra di calcio a 5 composta da migranti italiani residenti a Bruxelles. Una partita tra migranti, ma che nei giorni intensi che stiamo vivendo assume ancor di più un significato di incontro, di voglia di superare le paure e condividere la voglia di conoscersi e di stare insieme.

A seguire alle ore 19.00 al Vetomat in via Scharnweberstr.35 Berlino verra organizzata una tavola rotonda dal titolo Migranti,rifugiati politici e progetti di inclusione sociale attraverso lo sport- un confronto tra l’esperienza di Balon Mundial a Torino e i quartieri di Berlino”. Come utilizzare lo sport come strumento di conoscenza, inclusione sociale e inserimento lavorativo. Un incontro tra i progetti di accoglienza in Italia e Germania e l’utilizzo dello sport come strumento di accoglienza. Al tavolo parteciperanno le associazioni organizzatrici, Vetomat di Berlino e Balon Mundial ONLUS di Torino, i gestori del progetto di accoglienza nel quartiere di Friedrichshain, residenti e  le associazioni sportive che in Berlino utilizzano lo sport come strumento di inclusione.

Al termine dalle ore 20.30, sempre al Vetomat, live dj set, alla console Grano” producer emergente del panorama musicale torinese. Un ultimo momento di festa tutti insieme con i ragazzi richiedenti asilo e i residenti del quartiere.

Il progetto è realizzato con il contributo di “Demokratie Leben”

 

Contatti:

A.S.D Balon Mundial ONLUS

e mail: comitatobalonmundial@gmail.com

sito internet: www.balonmundial.it

facebook: asdbalonmundialonlus

Vetomat

e mail: Info@vetomat.net

sito internet: www.vetomat.net

facebook: Vetomat

IL PROGRAMMA:

Domenica 22 novembre:

 

Indirizzo:Gürtelstr.20 – Berlino

H. 12.00 – 17.00

Street Mundial: torneo di calcio 3 vs 3 aperto a tutti.

H. 16.00 – 17.00

#welcome Refugee exibithion match: una squadra composta interamente da richiedenti asilo residenti nel quartiere di Friedrichshain sfida i “Drunk pirates”, squadra di calcio a 5 interamente composta da migranti italiani residenti a Bruxelles.

 

Indirizzo: Vetomat, Scharnweberstr.35, 10249 Berlin (U5 Samariterstr.35)

H. 19.00

Tavola rotonda: “migranti,rifugiati politici e i progetti di inclusione sociale – un confronto tra l’esperienza di Balon Mundial a Torino e i quartieri di Berlino”.

Incontro aperto.

 

Indirizzo: Vetomat, Scharnweberstr.35, 10249 Berlin (U5 Samariterstr.35)

H.20.30

Street Mundial Party: “Grano” live set from Turin, Italy.

 

 

Balon Mundial è UNIONE

Balon Mundial contro l’omofobia: il calcio per dire ‘no!’ all’intolleranza!

Parte domenica 17 maggio la campagna “Balon Mundial v homophobia – Balon Mundial contro l’omofobia”, in occasione dell’International Day Against Homophobia and Transphobia (IDAHOT). In collaborazione con FARE Network, l’A.s.d. Balon Mundial ONLUS si unirà alla campagna internazionale Football v homophobia. Nata nel Regno Unito per rendere i club sportivi un luogo sicuro anche per gli atleti omosessuali e transessuali, l’iniziativa ha coinvolto team professionisti del calibro di Arsenal, Manchester City, Liverpool, West Ham, Crystal Palace, club dilettantistici e tifoserie.

Il lancio avverrà in contemporanea con la 7ma tappa dello Street Mundial, l’ormai noto appuntamento con il calcio di strada 3 contro 3 gratuito aperto a tutte e a tutti, che avrà luogo nella cornice di piazza della Libertà a Settimo Torinese, dalle ore 14 alle 18. Press conference alle ore 16.
Parteciperanno con un intervento anche i Global Shapers.