Football 3

300

Negli anni scolastici 2014\2015 e 2016/2017

14

classi scolastiche coinvolte

100

ore di lezione nella scuola

OBIETTIVI

ll progetto “Football3: calcio, fair play e formazione” costituisce un elemento di innovazione nel panorama italiano.

Promuove l’educazione al fair play e al rispetto delle regole in modo originale e divertente.

Valorizza e promuove la cultura del gioco del calcio per tutti, senza distinzione di genere e di età.

Costruisce un metodo innovativo di dialogo per la risoluzione di conflitti attraverso lo sport.

Opera in una logica di rete territoriale, secondo una strategia di connessione con le scuole, con i centri giovanili e i gruppi informali del territorio.

Promuove la partecipazione attiva e la formazione di young leader (giovani che prima partecipano, poi diventano mediatori e infine promotori stessi dell’iniziativa).

PROGRAMMA

LEZIONI DI FOOTBALL3 (progetto scuole)

  • Incontro preliminare con gli insegnanti di educazione fisica
  • 4 incontri/lezioni di Football3 di un’ora per ogni classe partecipante, alla presenza di due istruttori/moderatori qualificati per ogni incontro
  • Incontro di restituzione finale con insegnanti di educazione fisica ed educazione civica

INCONTRI DI FOOTBALL3 (street)

  • Incontro con rappresentanti del territorio per individuazione di luoghi di incontro informale di giovani.
  • Presidio bisettimanale del luogo prescelto con modalità specifiche per le caratteristiche del luogo con la presenza di istruttori\mediatori qualificati per ogni incontro

DESTINATARI

Ragazze e ragazzi, 11-16 anni, che frequentano le scuole secondarie di 1° e 2° grado.
Il primo anno di attività che ha coinvolto una scuola media vede come numero di partecipanti circa 120 ragazzi.

COORDINATRICE PROGETTO

Elena Bonato

info@balonmundial.it

Elena Bonato

PARTNER

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentiti libero di contribuire!

Lascia una risposta