Aspettando Balon Mundial – Cissè e il Coupé-decalé alla conquista di Torino

Sport e cultura  delle comunità di Balon Mundial dai campi direttamente a casa di tutti e tutte attraverso i social!

Il ballo continua ad essere protagonista degli appuntamenti di Aspettando Balon Mundial alla scoperta della cultura delle comunità migranti di Torino. Oggi insieme a Kun Gila – nome d’arte di Cissè – andremo alla scoperta di una delle performance che più ha accompagnato i sabati e le domenica di Balon Mundial : il “Coupé-decalé”.

Ritmo serrato, percussioni in sottofondo, uno stile freestyle con movimenti ad alta velocità interrotti da micro pause e “stop emotion” con repentini cambi di posizione, micromovimenti e per i più bravi acrobazie. E’ difficile descrivere il “couper decaler” – finalmente dopo anni di Balon Mundial scopriamo il nome di questa danza – ma sappiamo che è bellissimo da vedere ed è difficile non farsi trascinare (anche se l’esecuzione è veramente difficile).

 Il talento per il movimento.

Cissè è uno dei ballerini che più spesso abbiamo visto esibirsi attorno ai campi della Colletta, il passaggio da una finta a un passo di “Coupé-decalé” sembrava veramente semplice “in effetti io ho iniziato per caso in Costa D’Avorio: c’era una festa con dei ballerini professionisti, hanno messo la musica, io per gioco ho iniziato a ballare , loro mi hanno fermato dicendomi che avevo talento e che avrei dovuto continuare”.
Un talento naturale per il movimento quello di Cissè, oggi 27enne, nato e cresciuto in Costa D’Avorio e in Italia su spinta dei compaesani proprio per provare a coltivare un’altra passione, il calcio “ mi dicevano che ero forte, i miei genitori erano già in Italia e mi spingevano a raggiungerli per provare a sfondare”. Arrivato sedicenne iniziare a giocare in Federazione non è stato semplice, le solite beghe burocratiche lo hanno fatto aspettare quasi un anno prima di iniziare ufficialmente una stagione. Cissè ha comunque raggiunto buoni livelli ma senza fare il definitivo salto di qualità. Forse le motivazioni sono direttamente nel suo nickname “Kun – Gila” : “ da piccolo giocavo in attacco, ti ricordi  Gilardino? Era bravo, ma segnava poco, come me. E tutti mi chiamavano Gila. Poi ho iniziato a giocare seconda punta, come Aguero e da quel momento sono diventato per tutti Kun Gila!”. 
Oggi lavoro, faccio parte di un’associazione di scout Empire Sport, ballo per passione, un giorno mi piacerebbe  insieme agli amici gestire una scuola di danza. Il talento non va sprecato.

Il Coupé-decalé : la colonna sonora di Balon Mundial e dei giovani africani.

Appena arrivato a Torino Cissè viene catapultato sui campi di Balon Mundial “ era il 2009 e mio padre era il Mister della Costa D’Avorio, ma quell’anno non mi ha fatto giocare, troppo giovane”. Rimane una bella esperienza e soprattutto un modo per conoscere i primi amici,importantissimo per un ragazzo appena arrivato in un altro continente “ per me rimane l’appuntamento di ogni estate, un momento per incontrare anche i ragazzi nuovi appena arrivati e stare insieme a tutti gli altri degli altri continenti, un momento di incontro per la mia e per le altre comunità”.
Insieme ad alcuni dei ragazzi conosciuti a Balon Mundial anche di Congo, Senegal e Mali fin da subito Cissè inizia a ballare il “Couper Decaler” in giro per Torino, in pieno stile freestyle ”. Normale per uno stile che vede nel superare le frontiere la sua culla “questa danza è oramai conosciuta in tutto il mondo”. Nasce infatti nel 2000 a Parigi dalla comunità ivoriana residente ma con una dedica speciale al proprio paese “in quegli anni c’era la guerra civile in Costa D’Avorio, Douk Saga, uno dei creatori di questo stile di musica e ballo, voleva mandare un messaggio ai compaesani,  uno stile che fosse spensierato per distrarsi dal dramma della guerra”.

Uno stile che sta conquistando anche Torino

Il Couper decaler è uno stile di musica e ballo libero e entusiasmante, impossibile non farsi travolgere. Oggi è cantata in francese ma anche nelle lingue della Costa d’Avorio, del Congo e del Mali e ballata ovunque ci siano comunità del West Africa.
Anche a Torino questo stile sta conquistando giovani e meno giovani “ un giorno mentre con il mio gruppo di amici facevamo freestyle ci ha fermato una Maestra di danza Afro e ci ha chiesto se potevamo fare una lezione con il nostro stile al suo gruppo. Per diversi anni una volta al mese abbiamo provato a insegnare il nostro stile, ma eravamo giovani e non ci sentivamo di diventare “maestri”. La crew di Cissè, gli Afrodance Torino ha anche partecipato a concorsi di danza in giro per l’Italia, Napoli, Novara, Brescia “ma per noi era solo una passione, provavamo due giorni prima tutti insieme e poi partivamo”. Talento allo stato puro.
Prima del lockdown a Torino era anche nata una serata dedicata al Couper Decaler , la Creola, in una delle discoteche storiche e più in voga della città, il Big Club: “è stata un’idea di Cyrille – gli amici storici di Balon Mundial se lo ricorderanno, attaccante della Costa d’Avorio con lunghi dred e per un anno protagonista anche della copertina di Balon Mundial – al primo piano Couper Decaler al piano terra musica afroamericana. “Facevamo il pienone tutti i sabati sera e il pubblico mica era solo di africani, ma un buon 50 e 50”.
Il merito è di una società che per i più giovani è sempre più interculturale, giovani con background culturali diversi che crescono insieme ma che condividono le stesse passioni, il ballo, la musica, lo stare insieme e divertirsi senza alcun tipo di pregiudizio “Instagram aiuta: li i giovani vedono questo ballo, ascoltano la musica, capiscono che ci si può divertire e vengono alla serata”.
Creyola e Balon Mundial, Instagram, sono solo luoghi fisici e virtuali dove è più facile vedere un mondo senza pregiudizi.
Aspettando la scuola di ballo di Cisse.

La scheda 

Nome :                                  Cissè – Kun Gila

Squadra di Balon Mundial : Costa D’Avorio

Performance:                       Ballo

Stile:                                      Coupé-decalé

Dove trovarle:                     Instagram – Kun Gila

                                             Big Club – sabato sera (prima del lockdown)

La playlist consigliata da Cissè

                                              1)Dj Arafat – Kpankaka

                                             2)Debordo Leekunfa – Apèritif Yamoukidi

                                             3) Serge Beynaud Ft Yoro Swagg – Lifuende

                                             4) Dj Marshall Clip Abidjan Tangamin

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentiti libero di contribuire!

Lascia un commento